A Lorenzo Fortunato l’11° Giro del Friuli Juniores

Lorenzo Fortunato, primo anno della Work Service Brenta, si è aggiudicato la classifica finale dell’11° Giro del Friuli Venezia Giulia, gara nazionale a tappe per juniores organizzata dal Fontanafredda.

Fortunato, residente a Castel de’ Britti in provincia di Bologna, ha mantenuto il primato anche al termine dell’odierna seconda e ultima tappa, la Pordenone – Fontanafredda di 107,3 chilometri, vinta per distacco dallo sloveno Kolar Matic Safaric. Il portacolori della Radenska si è involato a una decina di chilometri dal traguardo, nella discesa dall’ultimo Gran premio della montagna delle Cave di Sarone. Nel tratto in pianura, poi, Safaric è riuscito a tenere la rimonta del primo gruppo inseguitore.

Nella classifica generale Lorenzo Fortunato ha preceduto di un solo secondo Seid Lizde (San Vendemiano Cycling team Cieffe) che si era avvantaggiato conquistando l’abbuono al traguardo volante. Prima del Giro del Friuli Venezia Giulia Fortunato aveva conseguito tre secondi posti in questa stagione. Per la Work Service Brenta si tratta del secondo successo consecutivo al Giro del Friuli per 1” dopo l’affermazione di Riccardo Donato.

L’ordine d’arrivo:
1) Kolar Matic Safaric (Radenska) che ha percorso 103,3 chilometri in 2h35’47” alla media di 41, 327 kmh;
2) Giovanni Pedretti (Cremonese 1891) a 6”;
3) Tom Wirtgen (Lussemburgo) a 9”;
4) Carlo Brugnotto (Industrial Forniture Moro) a 13”;
5) Federico Sartor (Selle Italia – Ati – Ursus) st.

La classifica finale:
1) Lorenzo Fortunato (Work Service Brenta);
2) Seid Lizde (San Vendemiano Cieffe) a 1”;
3) Ziga Rucigaj (Radenska) a 2”;
4) Giuseppe Sannino (Euro 90 Sacilese) a 29”;
5) Emanuele Sabatini (Vini Fantini) st.

Le maglie:
generale (gialloblu) Lorenzo Fortunato (Work Service Brenta)
a punti (rossa ) Kolar Matic Safaric (Radenska)
verde (Gpm) Matteo Fabbro (Mogliano 85 Bando Team)
traguardi volanti (azzurra) Seid Lizde (San Vendemiano Cieffe)
giovani (bianca) Lorenzo Fortunato (Work Service Brenta)
stranieri (arancione) Ziga Rucigaj (Radenska)
friulani (rosa) Matteo Fabbro (Mogliano 85 Bando Team)